logotype

A.S.D. Golfo Dei Poeti Benvenuti!

L'Arcigno Gentiluomo rinuncia ad una gara per aiutare un'atleta


L'AVVENTURA DI FABRIZIO MOLARI  ARCIGNO E GENTILUOMO  ALL' ULTRA TRAIL DEL CRO-MAGNON.

CAP D'AIL.  Se c'è un atleta capace di imprese impossibili questo è  Fabrizio 
Molari, classe 1968: un arcigno tosto che è stato in grado di correre due trail consecutivamente dai Monti Cimini al Gorrei  riposando pochissime ore ma soprattutto macinando centinaia di chilometri tra boschi e valli impervie, nel buio della notte e nelle condizioni atmosferiche piu' impensabili: neve vento freddo pioggia  per lui non fanno differenza : conta solo divorare il sentiero, dominare la montagna, sentire il battito del cuore andare all'unisono con quello dell'Universo. Tutto cio' richiede anche una feroce determinazione e risorse mentali che non tutti possono avere. Quando il fisico ti dice di mollare è la testa che ti fa andare avanti e le gambe quasi si muovono da sole.....è in quel momento che si vede l'Arcigno.
Faber è un fantastico podista  che , dopo i 100 chilometri del  Passatore, tanto per  non far perdere memoria ai suoi muscoli, è stato in grado di riaffrontare una gara solo per il piacere di stare in gruppo e di divertirsi .
Ma  il "Gigante della Montagna"  non solo ha capacità atletiche e di recupero straordinarie  ma ha anche un cuore grandissimo e ne è testimonianza quello che è accaduto al Trail del Cro-magnon, 130 chilometri , 8500 metri di dislivello attivo e passivo, da Limone Piemonte a Cap d'Ail in  Costa Azzurra: terribile e 
magnifico !!! Orrido e Meraviglioso !!Appagante ed Alienante !!!


"Ero partito con il mio amico e compagno di avventure Filippo per affrontare il Cro-magnon (famoso per le grotte degli uomini Primitivi), una corsa affascinante ma massacrante sotto tutti i punti di vista. Lui ha finito la corsa ed io mi sono ritirato a pochi chilometri dal traguardo ".

Come mai Fabrizio, cosa ti  è successo ?
" Ho incontrato una ragazza in grossa difficolta', era una trailer esperta ma probabilmente è incappata in una giornata storta, di quelle dove i muscoli non rispondono  ai comandi e  sei praticamente fermo. ".

Ma  ti ha chiesto aiuto ?
"L'ho trovata in difficoltà e 
non mi sono sentito di abbandonarla a se stessa soprattutto all'imbrunire quando il bosco diventa una minaccia e gli animali selvatici fiutano l'uomo in difficoltà"

Hai fatto un gesto nobile..
"No per carità.  Chiunque lo avrebbe fatto con un po' di buonsenso. Quando ho visto che la ragazza   aveva mollato e desiderava ritirarsi , l' ho  riaccompagnata indietro al primo ristoro utile dove la navetta l'ha portata a Cap d'Ail.
Lei mi aveva invitato a proseguire da solo visto che mancavano poche decine di chilometri al traguardo. Ma cosa dovevo fare ? Lasciarla sola? Sono stato felice di averla riportata indietro. In fin dei conti lo spirito trail è anche questo..!"

 

Grande Fabrizio, per noi hai vinto la medaglia piu' importante: quella della solidarieta' e dell'amicizia.


Manuel Cecchinelli

Commenti   

 
0 #1 Britt 2014-07-12 13:09
I've sono stato navigando tantissime ore 4 al giorno, e questo e'
il primo artiicolo cosi interessante.
naturally like your web site but you have to take a look at the spelling on quuite a few of
your posts. Many of them are rife with spelling issues and I to find
it very bothersome to inform the ruth however I will surely
come back again.

my paghe - video porno: http://www.donnacerca-uomo.it
Citazione
 
2021  A.S.D. Golfo Dei Poeti  By Simone Covre - Theme By Globbers 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione "Informativa Cookie"