Run for Children 2023 – Father and Son

https://www.youtube.com/watch?v=JCQVnSOFqfM Ciao a tutti Amici Arcigni, quella che sto per raccontare: la Run for Children di La Spezia; e’ una gara  molto breve, ma allo stesso tempo piena per me di emozioni, infatti due settimane prima della gara, ho perso mio padre: Giuseppe e sicuramente lo stato d’animo per correre, non poteva essere quello di sempre, ma alla fine ho scelto di essere presente a La Spezia, anche per rappresentare la squadra in qualita’ di Presidente, in questa gara, i quali proventi andranno all’Ospedale S. Andrea, tra l’altro anch’io sono nato. La mia emozione si percepisce sin dal primo momento del mio arrivo a La Spezia, dove molte persone si avvicinano a me, soltanto per esprimere, la propria vicinanza ed il loro conforto, e comunque anche se provato, mi faceva piacere, ed intanto si avvicinava, il momento della partenza, dove sinceramente non sapevo come mi sarei comportato, se farla assieme ai miei compagni di squadra, oppure cercare di dare tutto, anche per non pensare a cio’ che mi era successo, e alla fine dico, cerco di spingere, e poi quello che succede succede… quindi parto relativamente piano…anche per capire come sto, e le mie gambe rispondono bene sopratutto nell’allungo, ma il problema e’ l’emozione, che si fa pesante nella mia testa, e quasi mi fa fatica a dosare il respiro e cerco di non pensarci e andare ancora piu’ forte, e i miei occhi iniziano a bagnarsi come volessi che il vento li asciugasse, ma non ci riusciva e quei km. del Porto Mirabello, mi sembrano volare, quasi immaginando che ci fosse mio padre all’arrivo, e quando al traguardo, non lo vedo, scoppio a piangere ininterrotamente, lui non c’era, perche’ era solo una mia illusione, o forse no. perche’ lui era li con me, e magari lo sara’ sempre in ogni momento della mia vita, sin dal nostro primo incontro all’Ospedale S.Andrea ormai tanti anni fa, grazie mille alla mia Squadra per la loro Vicinanza a me, in questo momento cosi difficile, e devo dire che anche se e’ stata tosta a livello emotivo, a me questo sfogo emotivo, ha fatto bene, scaricando tutta la tensione e tutta l’adrenalina, perche’ questo e’ anche il potere che ha la corsa, quello di aiutarti, anche in un momento cosi’ difficile. Un Abbraccio, il Vostro Presidente Andrea Giumelli.

Facebook

Altre notizie

Andersen Marathon Trail 22KM 2024

4° Marcia Polisportiva Azzurra 2024

WHITE MARBLE MARATHON 2024 NEL SEGNO DEGLI ARCIGNI

La Marcia Tra Cielo e Mare 2023 la Piu’ partecipata, premiati gli Arcigni